Il Comune sotto pressione dal CONI blocca la raccolta firme sul referendum!

L’iter referendario già deciso e approvato dalla commissione referendum del Comune di Roma è stato sospeso a seguito di una lettera del Coni di Malagò. Come comitato promotore stiamo pensando ad una mobilitazione straordinaria per ridare ai cittadini romani il diritto di decidere e di poter fruire liberamente dello strumento referendario. Per questo procederemo con denunce penali nei confronti dell’amministrazione comunale a nostro avviso completamente passiva alle illegittime ingerenze del CONI.
Siamo anche sconcertati dal giudizio del TAR che stravolge il regolamento comunale sui referendum.
Abbiamo bisogno di comunicare quanto sta accadendo.
Buona parte degli spazi televisivi ci sono preclusi visti gli interessi a difesa del progetto olimpionico. Aiutaci a far sapere ai cittadini quanto sta accadendo. Solo così potremmo fare pressione sul Comune e sul commissario Tronca. Qui puoi donare quello che credi. Ogni centesimo verrà usato per la comunicazione. Grazie!

Leave a reply